Con Culligan l’ISU Grand Prix di Figure Skating diventa plastic-free

Dalle aziende alle PA, dagli esercizi commerciali ai grandi eventi sportivi: la lotta all’inquinamento da plastica sta rapidamente coinvolgendo tutti i settori in un’inarrestabile “rivoluzione green”.  

Anche la Federazione Italiana Sport del Ghiaccio ha deciso di dire stop alle bottiglie in PET e, in occasione del prestigioso ISU Grand Prix di Figure Skating (Torino, 5-8 dicembre 2019), aderisce a WATER BATTLE, la campagna plastic-free lanciata da Culligan, azienda di riferimento a livello internazionale nel settore del trattamento acqua.

grand prix of figure skating

Gli avanzati erogatori di acqua affinata a km 0 forniti da Culligan – unici nel settore ad essere consigliati da Legambiente – permetteranno alle attesissime finali di stagione, che ogni anno richiamano i migliori professionisti di pattinaggio artistico a livello mondiale, di azzerare il consumo di acqua in bottiglia.

Una scelta sostenibile dal forte impatto positivo per l’ambiente: eliminare le circa 18.760 bottigliette di plastica consumate durante l’evento consentirà il risparmio di 469 kg di PET, che corrispondono a oltre 890 kg di petrolio e a 1.219 kg di CO2.

Da sempre impegnata a diffondere un consumo più sostenibile e responsabile dell’acqua, Culligan è pioniera nella battaglia contro l’inquinamento da plastica di cui si è resa portavoce prima ancora che il tema diventasse protagonista del recente dibattito pubblico.

È da questi presupposti che è nata la campagna Culligan WATER BATTLE, mirata a supportare enti pubblici, aziende e cittadini determinati a ridurre il proprio impatto ambientale attraverso azioni quotidiane di grande valore, come quella di intraprendere una vera e propria svolta plastic-free scegliendo acqua a km0.

Con un approccio multifunzionale che prevede una consulenza tecnica, commerciale e di comunicazione Culligan supporta aziende e organizzazioni intenzionate a ridurre la propria impronta ambientale nell’intero processo: dalla scelta della soluzione di trattamento dell’acqua potabile più adeguata per le diverse esigenze, alla gestione chiavi in mano degli impianti, fino ad un supporto per la piena valorizzazione degli interventi (analisi dell’impatto ambientale, monitoraggio di medio-lungo termine della riduzione di Co2 assicurato dall’adozione delle nuove pratiche di consumo sostenibili, ecc.).

Per offrire ad aziende e privati la possibilità di conoscere l’impatto sull’ambiente dato dal proprio consumo di plastica, Culligan ha realizzato una piattaforma online dedicata alla campagna WATER BATTLE e dotata di un ‘impact simulator’, un semplicissimo tool gratuito che permette di misurare la propria responsabilità ecologica sulla base del consumo annuo di acqua in bottiglia di plastica.

La FISG e il gran finale di campionato di Figure Skating sono solo gli ultimi ‘arruolati’ nella campagna Water Battle. Culligan, infatti, ha già avviato con successo collaborazioni di successo con altre importanti realtà del mondo sportivo che hanno scelto di farsi portavoce dell’iniziativa: da Yamaha Motor Racing Team alle manifestazioni di TriO Events (come Volkswagen TriO Series, Deejay Tri, SWIMTHEISLAND Bergeggi) fino alla partnership con il campione di nuoto Massimiliano Rosolino.

Le soluzioni Culligan consigliate da Legambiente per un’acqua a km 0, 100% plastic-free, a casa e fuori casa

La nuova era plastic-free è ufficialmente iniziata: dalle spiagge alle città, dai Comuni alle scuole, dai ristoranti ai bar, una grande onda green si sta muovendo ed è in continua espansione.

Le soluzioni proposte da Culligan per dire addio alle bottiglie in plastica e scegliere un’acqua di qualità a km 0, rigorosamente plastic-free, si adattano a qualsiasi ambiente ed esigenza.

Dal frigogasatore SELFIZZ, soluzione domestica per l’erogazione di acqua fredda, calda o frizzante, all’AQUABAR, l’erogatore pensato appositamente per bar, ristoranti e alberghi, fino al BIO-REFRESH, il distributore di acqua alla spina che offre ad aziende e uffici la più valida alternativa all’acqua minerale in bottiglia.

Sicuri e affidabili, questi sistemi coniugano la compattezza della linea alla semplicità e alla praticità d’impiego. Inoltre, grazie al filtro a carbone Culligan e al sistema di ultrafiltrazione Culligan Pure testato dall’Università di Bologna, SELFIZZ, AQUABAR e BIO-REFRESH garantiscono all’acqua la massima salubrità, neutralizzando sapori e odori sgradevoli (come il cloro), batteri, virus e sostanze organiche, solidi sospesi e torbidità, senza eliminare i sali minerali presenti.

Culligan Erogatori Legambiente