Perché l’acqua è essenziale per un sistema immunitario forte

Mantenerci in salute è un obiettivo a cui tutti possiamo puntare e fortunatamente ci sono molti accorgimenti che possiamo adottare per avere un sistema immunitario forte e aumentare le nostre possibilità di stare bene e combattere le infezioni. Uno di questi accorgimenti è semplicissimo: rimanere idratati.

“L’acqua è vitale per il funzionamento di tutti i nostri organi e gioca un ruolo fondamentale nel mantenere il funzionamento del nostro sistema immunitario a un livello ottimale”, afferma la dottoressa Jyothi Tirumalasetty, professoressa associata di medicina nel dipartimento di immunologia clinica e allergia presso la clinica universitaria UCLA Health. “Siamo fatti per il 60 percento di acqua. Se siamo disidratati, l’intero sistema immunitario potrebbe iniziare a danneggiarsi”.

Una corretta idratazione, insieme a un’alimentazione e un sonno adeguati, è una componente essenziale di un sistema immunitario forte e sano.

ACQUA-E-DIFESE-IMMUNITARIE

La disidratazione ci rende più vulnerabili ai germi

La dottoressa Tirumalasetty descrive il sistema immunitario come “la nostra guardia del corpo privata” contro le infezioni e altri elementi dannosi. È composto da più componenti che includono cellule, tessuti e organi. Uno di questi organi lo conosciamo bene: è la nostra pelle. “Si tratta di una barriera che ci protegge”, ci dice. Quando la nostra barriera cutanea è compromessa, può diventare una porta aperta per agenti patogeni come batteri e virus che entrano nei nostri corpi.

Il sistema immunitario include le cellule T, che combattono le infezioni e lavorano con le cellule B, che producono proteine chiamate anticorpi, che viaggiano attraverso il sangue. “Questi anticorpi sono in grado di riconoscere i patogeni e possono cambiare di conseguenza”, afferma. “Quando incontrano un nuovo batterio, dicono: “Mi devo adattare e imparare a riconoscerlo”. Grazie a questo meccanismo, la prossima volta che quel batterio entrerà nel nostro corpo, i nostri anticorpi saranno già preparati a riconoscerlo e ad attaccarlo in maniera estremamente efficace.”

La dottoressa Tirumalasetty descrive l’acqua come “un solvente” che aiuta questi e altri elementi del sistema immunitario a lavorare insieme: “L’acqua trasporta verso le loro destinazioni componenti importanti del sistema immunitario, nutrienti compresi, e porta via dagli organi i rifiuti, cioè i sottoprodotti del nostro metabolismo quotidiano, che derivano dal consumo di cibo e dalla sua trasformazione in energia”. Se non eliminati, tali rifiuti hanno il potenziale per diventare tossici e indebolire il sistema immunitario.

L'idratazione deve essere una priorità

Nel 2004, le Accademie Nazionali Americane di Scienze, Ingegneria e Medicina hanno formulato delle raccomandazioni generali sull’assunzione giornaliera di acqua per persone sane e sedentarie in climi temperati: circa 2,7 litri di acqua per le donne e circa 3,7 litri per gli uomini. I ricercatori hanno evidenziato come circa l’80% dell’acqua totale delle persone provenga dall’assunzione di acqua e altre bevande; l’altro 20 percento deriva invece dal cibo.

Tuttavia, la dottoressa Tirumalasetty spinge sempre i suoi pazienti a preferire l’acqua rispetto ad alternative meno salutari, come i succhi o le bevande gassate. Dice anche che la quantità di liquidi che ogni individuo dovrebbe bere dipende in gran parte da una serie di fattori. Ad esempio, le persone che si allenano molto o vivono in climi più caldi probabilmente hanno bisogno di assumere quantità di liquidi più elevate rispetto a quelle raccomandate. Allo stesso modo, gli anziani con malattie cardiache o renali potrebbero dover limitare l’assunzione di acqua qualora i loro organismi non fossero in grado di regolare così tanti liquidi.

La dottoressa aggiunge poi una regola universale: quando hai sete sei già disidratato. Pianifica quindi di bere molta acqua durante i pasti e, se necessario, trova il modo di indurti a berla. Aggiungi degli aromi all’acqua, o scaldala e preparati una tisana. Dovresti anche mangiare cibi ricchi di acqua, come ad esempio l’anguria, le fragole e gli spinaci. Tutto questo aiuta a mantenere un sistema immunitario forte.

“È come dormire otto ore a notte e mangiare correttamente”, afferma la dottoressa Tirumalasetty. “Per come la vedo io, assumere abbastanza acqua è una componente enorme del nostro benessere personale“.

Vuoi migliorare l’acqua di casa tua?

Avere acqua di qualità migliore in casa è più importante che mai. Dall’acqua liscia oppure fredda e gassata, erogata dal tuo rubinetto come con AC SLIM oppure da un sistema soprabanco come SELFIZZ , il nostro esperto Culligan ti può consigliare la soluzione giusta per te e la tua famiglia. Contattaci oggi per una consulenza gratuita

Questo contenuto ti è stato utile?